19 Maggio 2021

REALISMO E ROMANCE

Il corso si rivolge particolarmente agli studenti delle classi quarte/quinte superiori e propone un focus sul Settecento, secolo cruciale nella storia letteraria che vide la nascita del romanzo realistico e il quasi contemporaneo affermarsi del gothic novel, ispirato alla tradizione dei romances.

Il corso vuole essere di stimolo ad approfondire la conoscenza di alcuni classici della letteratura realistica come Robinson Crusoe e Tom Jones, avvicinandoli attraverso le versioni filmiche, ma anche a “prendere nota” di una grande quantità di opere meno conosciute e studiate come quelle gotiche (a partire dai Canti di Ossian e dal Castello di Otranto) che avranno comunque una certa  importanza per la nascita della sensibilità tipica dei grandi scrittori romantici, ma ancora di più definiranno e segneranno in modo indelebile il cinema horror, che troverà, nelle ambientazioni tipiche dell’iconografia visionaria del gothic novel, un fondamentale riferimento scenografico e di atmosfere, spesso anche là dove le fonti letterarie d’origine non fossero affatto “gotiche”.

CONTENUTI

Partendo da un confronto tra questi due fondamentali generi del Settecento, analizzeremo i loro diversi stili, contenuti, topoi e tematiche (senza ovviamente tacere del loro diverso valore artistico), avvalendoci sia della lettura di spezzoni di opere che di un confronto puntuale con alcuni film tratti da esse. Per il romanzo realistico ci avvarremo soprattutto delle trasposizioni filmiche di Tom Jones e Barry Lindon, opera letteraria che, pur scritta in epoca successiva, è non solo di ambientazione settecentesca ma anche in molti punti ispirata ai canoni del romanzo realista settecentesco, così come il film omonimo di Stanley Kubrick è considerato una sorta di manifesto del “Settecento al cinema”. Anche per Robinson Crusoe. La vicenda è stata infatti ripresa molte volte anche in film di notevole interesse come Le Avventure di Robinson Crusoe di Luis Bunuel (1954) e Cast Away  di Robert Zemekis (2000), che pur non essendo tratto dal romanzo di Defoe ma da una sdtoria vera, ne riattiva quasi tutte le principali tematiche. Per quanto riguarda il Gotico, più che a trasposizioni specifiche, faremo riferimento all’immensa mole di opere cinematografiche del genere horror o fantastico ispirate ai temi introdotti nell’immaginario dalla narrativa gotica (il castello, i sotterranei, il cimitero,  il manoscritto ritrovato, gli spiriti degli avi senza pace per i torti commessi o le colpe subite, le ambientazioni spettrali, il ruolo centrale delle rovine e delle architetture gotiche ecc.).

DESTINATARI: in genere studenti della classe quarta o quinta
DURATA: Preferibilmente 6 ore

Media Correlati

HomeI Nostri PercorsiMediaApprofondimentiFilm al CinemaBlog
info@audiovisioni.org
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram